• marinello400

    Manovra. Marinello: stop aumento pensioni per lavori gravosi ha grande valore sociale

    “Dal governo è giunto un importante atto di giustizia sociale, che amplia la categoria dei cosiddetti lavori gravosi, esentando così dall’innalzamento dell’età pensionale a 67 anni gli operai dell’agricoltura, della zootecnia, i marittimi ed i pescatori dipendenti o costituiti in cooperativa. Si tratta di un riconoscimento dal grandissimo valore sociale, che viene incontro alle nostre richieste che da anni avevamo formulato. Non possiamo quindi che essere soddisfatti dalla decisione presa oggi dal governo”.

  • bonus-bebe-mamma-asilo-nido-domanda-inps

    L.Bilancio, Bianconi-Gualdani : Vinta battaglia su bonus bebè. Rifinanziato integralmente per tre anni

    “Siamo molto soddisfatti perché Alternativa popolare ha vinto la sua battaglia sul bonus bebè. Uscito dai radar della legge di Bilancio, invece sarà integralmente rifinanziato per il prossimo triennio”.

  • EF8B4715-69A4-4AE2-88B5-89ED84232F72_w650_r0_s

    Mladic: Di Biagio, sentenza giusta ora dar seguito risoluzione

    “Non c’è pace senza giustizia e oggi la sentenza dell’Aja rappresenta un atto di giustizia. La sentenza mette il punto su una pagina buia e dolorosa della storia recente, che trova nel genocidio di Srebrenica uno dei suoi eventi drammaticamente più simbolici. La condanna all’ergastolo del generale Mladic, incluso il riconoscimento del genocidio compiuto a Srebrenica che chiarisce chi fu l’aggressore e chi la vittima, rappresentava infatti un dovere per la comunità internazionale e in particolare per la comunità Europea, che oggi è più che mai è chiamata mantenere vivo il ricordo, premessa indispensabile per ragionare sul futuro dell’area balcanica. Il nostro impegno non si ferma qui ma deve proseguire per favorire quel processo di stabilizzazione dell’area che prevede un percorso ancora lungo. Anche l’Italia deve fare la sua parte in questo processo, iniziando dalla ratifica della Risoluzione del Parlamento europeo del 15 gennaio 2009 su Srebrenica che, nel proclamare l’11 luglio come giorno di commemorazione del genocidio di Srebrenica, sia l’occasione per favorire una memoria condivisa che lungi dal voler reiterare rancori, rappresenti lo strumento per alimentare e custodire il germe di una pace durevole la cui cura è affidata alle nuove generazioni”.

  • gualdani

    Manovra. Gualdani: a lavoro su bonus bebè e soglia figli a carico

    “Stiamo lavorando per trovare una soluzione riguardo il rinnovo del bonus bebè e l’innalzamento della soglia entro la quale i figli sono considerati fiscalmente a carico del nucleo familiare. Siamo consapevoli dei margini stretti delle risorse e che all’interno di questi è necessario operare, ma dall’altro lato siamo consapevoli che sia giunto il momento di dare un segnale importante alle famiglie. In particolare sulla questione della soglia l’ultimo aggiornamento risale al 1995 e da allora non è stata toccata tranne che per adeguarla al valore di cambio lira-euro. Un gravissimo ritardo su cui credo sia ormai giunto il tempo di agire. Agire perciò su questi due fronti significa rispondere al problema della denatalità nel nostro Paese, dando così un sostegno alle nascite e tutelando le famiglie numerose. Su questo punto non faremo passi indietro, schierati al fianco delle famiglie”.

  • emea_strap_url_cmyk_rev_en_std_cent.eps MASTER

    EMA – DI BIAGIO: AMAREZZA, MA GRANDE PROVA SISTEMA TALIA

    “Quella di ieri è stata una sconfitta amara perchè non basata sul merito ma sul caso, per cui la delusione resta tale sebbene la consapevolezza di un sistema Italia che ha pienamente funzionato e che ha dato una grande prova di dinamismo e pragmatismo a cui guardare per le prossime prove che ci attendono in sede internazionale”. “Malgrado gli esiti è stato fatto un ottimo lavoro non solo da parte del Governo, con il quale mi sono sentito coinvolto come parte integrante di questo progetto di dialogo internazionale per la valorizzazione di Milano, essendo anche messo alla prova nel passaggio più importante del confronto promozionale ma anche da tutti gli interlocutori che a livello locale, amministrativo ed economico hanno contribuito ognuno per la sua parte a tentare di rendere realizzabile quel progetto, arrivando quasi al traguardo”.  “Al di là dell’ assurdità della procedura perseguita nell’ operare la scelta che alla valutazione tecnico-qualitativa predilige la casualità di una monetina,  appare doveroso sottolineare l’ ottimo lavoro svolto dal nostro Paese e la credibilità internazionale guadagnata, a cui guardare con fiducia e attenzione, senza trascurare  il risultato comunque ottenuto con alcuni paesi comunitari che hanno deciso di sostenere Milano, che attraverso una rinnovata formula di confronto e di dialogo hanno saputo valorizzare un patrimonio di valori e di progettualità comuni. A loro va comunque il ringraziamento dell’Italia.”

Pagina 1 di 27012345...102030...Ultima »