• 52

    Bianconi a Rosato: rapporto logorato con Renzi e nomenclatura renziana non con Pd

    “Che Rosato dica sciocchezze non è una notizia e, purtroppo per lui, nemmeno una novità. Infatti, per quanto riguarda Alternativa popolare il rapporto non è logorato con il Pd ma piuttosto con la nomenclatura renziana ed il suo leader. Ad esempio, con il presidente del Consiglio Gentiloni i rapporti sono ottimi e così con tanti esponenti del Partito democratico, che condividono le nostre stesse preoccupazioni sul futuro della legislatura e del Paese. E non a caso al Senato Ap non ha mai fatto mancare il suo sostegno alla maggioranza, e gli posso garantire che non lo farà nemmeno per il futuro su quei provvedimenti fondamentali per l’Italia. Quindi Rosato quando parla di ‘tenuta della maggioranza’ rivolga lo sguardo verso il suo leader e verso la classe dirigente renziana, che dietro le dichiarazioni di circostanza non attendono che un passo falso per mandare l’avviso di sfratto a Gentiloni. Ed eviti anche di tirare in ballo temi come lo ius soli o il testamento biologico. Sul primo, non è vero che è ostaggio dei veti di Ap e MdP, ma è in corso un confronto nella maggioranza per giungere ad un’intesa. Invece sul testamento biologico stia sereno, noi garantiremo la nostra totale opposizione, convinti che su temi eticamente delicati non sia possibile una discussione in uno scorcio finale di legislatura. Piuttosto, si preoccupi dei lavori e dei provvedimenti fermi alla Camera, come quello sulle professioni sanitarie approvato dal Senato nel maggio 2016 e da allora fermo in Commissione. Un provvedimento atteso da oltre 20 anni ed a cui guardano con grandissimo interesse gli oltre 800mila professionisti”.

Comments are closed.