• sen_laura_bianconi

    Antimafia. Bianconi: da Ap libertà di voto. Sospette critiche da politici e magistrati

    “Sono stupita che dopo due anni che il Codice Antimafia e’ all’esame del Parlamento i colleghi parlamentari si siano svegliati soltanto adesso. In particolare riguardo l’articolo 1, quello che riguarda l’estensione delle misure di prevenzione anche per i reati attinenti alla P.A., e’ bene ricordare che l’opposizione non ha presentato alcun emendamento. Cosi’ come e’ sospetto il fatto che molti giuristi soltanto in questi giorni abbiano ritenuto di dover intervenire sul tema rilasciando dichiarazioni ed interviste molto critiche. Il provvedimento giunto dalla Camera era profondamente peggiore rispetto al testo che sara’ approvato dal Senato, e proprio grazie all’inteso lavoro svolto qui a Palazzo Madama il testo e’ migliorato in molti punti. Percio’, consiglio ai colleghi della Camera di essere piu’ attenti quando esaminano provvedimenti importanti, come quello che stiamo oggi discutendo in Aula, che inoltre intervengono in maniera cosi’ decisa nella vita dei cittadini. Purtroppo, pero’, anche dinanzi a questi miglioramenti diversi colleghi del mio gruppo parlamentare ritengono che il testo non sia ancora completamente soddisfacente e pertanto abbiamo deciso di rispettare le singole sensibilita’, lasciando quindi liberta’ di voto”.

Comments are closed.